Gli Anti-Biotici vanno – i Pro-Biotici arrivano

Il germe ospedaliero MRSA – una reazione intelligente della natura al comportamento non intelligente dell’umano.

 

Il boomerang che in forma della malattia batterica MRSA sparsa in tutto il mondo rappresenta la grande sfida della medicina non è uno scherzo della natura come la pelle di un albino. Piuttosto è il comportamento intelligente di batteri che, dopo decenni di prescrizioni acritiche di antibiotici, hanno imparato a resistere contro di essi. A dire il vero ogni studente di medicina impara proprio ciò nei primi semestri dei suoi studi per esempio in biologia, batteriologia. La ragione per la quale ciò non viene più preso in considerazione nelle prescrizioni date poi dal dottore fatto, è parte di una questione sociopolitica che non potrà essere discussa qui.

Dato di fatto è che la mutazione degli stafilococchi per le loro tecniche di sopravvivenza contro gli antibiotici è più veloce della ricerca farmacologica nello sviluppo di antibiotici nuovi ed efficaci. Ciò è un fatto scientifico che non viene contestato da nessun esperto di questo settore. La scomparsa di vari anitibiotici, i quali negli ultimi 10 anni erano ancora efficaci contro i germi MRSA è molto evidente. Al momento ci sono solo meno di 3 antibiotici che potrebbero essere utili nella battaglia contro questa malattia potenzialmente mortale – con tendenza al ribasso.

In un periodo del genere è importante essere aperti a trattamenti alternativi. Esistono in tutto il mondo, soprattutto nella medicina naturale tradizionale ed etnica.

In Europa vengono rappresentati dalla nostra medicina tradizionale delle piante (fitoterapia), la quale è stata portata ad una particolare sistematica dal Dr. Zimpel. Oggigiorno ci è possibile ricorrere a 88 piante officinali ad azione complessiva per il corpo, l’anima e lo spirito dell’essere umano, grazie alla preparazione alchemica di queste piante officinali provenienti dal “giardino di Dio.” 

Con l’aiuto di queste piante medicinali è riuscita ripetutamente la vittoria contro i MRSA: In maniera facile, veloce – senza effetti collaterali e a prezzi ragionevoli.

Dopo che tutte le università mediche in Germania che ricercano nei settori dell’infettologia, della batterioligia e dei MRSA sono state informate di questi primi successi, sembra chiarirsi una cosa: L’integrazione di queste piante officinali nella ricerca clinica a grosso modo non sarà tanto veloce quanto la guarigione dei pazienti-MRSA…

Data la forza di questa malattia MRSA non possiamo aspettare una conferma dalla scienza. Perciò qui viene offerta un’alternativa di trattamento senza effetti collaterali. Inoltre speriamo di poter chiamare in vita presto un grande studio clinico che certificherà che questa possibile forma di terapia dei prossimi anni e decenni è efficace e priva di effetti collaterali.